ITALIANO HIGH ACCESSIBILITY
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Search in the site...  

European Charter for Researchers      HR EXCELLENCE IN RESEARCH
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

CIVIC ACCESS PRESS REVIEW URP JOB OPPORTUNITIES CONTRACTS TRANSPARENT ADMINISTRATION

freccina You are here: Home->Publications->Datasheet


Publication datasheet
Title:
La comunità micorrizica come bioindicatore della salute delle piante forestali
Authors:
Montecchio, L.; Motta, E.; Mutto Accordi, S.
Year:
2009
Languages:
ITA
Journal:
Atti del III Congresso nazionale di Selvicoltura. Taormina (ME), 16-19 ottobre 2008
Kind of publication:
Elettronico
Location:
Editor:
Abstract in Italian:
Le ectomicorrize (EM), presenti soprattutto nelle specie forestali arboree dei climi temperati, sono simbiosi il cui comportamento spazia fra il mutualismo e più, raramente, il parassitismo. In una singola pianta la composizione della comunità EM, caratterizzata dalla contemporanea presenza di decine di specie fungine, è rapidamente mutevole in funzione dell’età, dello stato fenologico del simbionte vegetale e delle molte variabili macro- e microambientali naturali e antropiche. Nota la composizione della comunità EM di una pianta in condizioni di normalità, le sue variazioni possono essere associate a singole perturbazioni (es. ceduazione, stress idrico, infezioni parassitarie), rappresentando così un utile bioindicatore della loro sostenibilità da parte della pianta. L’approfondimento del ruolo delle singole EM, la maggior parte delle quali sono tuttora indeterminate, e delle dinamiche che ne regolano la presenza in una comunità EM risultano perciò di particolare importanza nella gestione fitosanitaria e selvicolturale.
Abstract in English:
ECTOMYCORRHIZAE AS FOREST PLANT’S HEALTH INDICATORS Ectomycorrhizae (EM), mainly present in forest trees growing in temperate climates, are symbioses which behaviour ranges from mutualism to, less frequently, parasitism. The role of the single EM species, which majority are taxonomically undescribed, and the results of the interactions among them, the symbiont plant, and their environment, are therefore of main importance in forest pathology. The composition of the EM community in a tree, characterized by the contemporary presence of tenths of EM species, is rapidly variable with plant’s age and its phenological phase, and with the many environmental features, both natural and anthropic (humus type, humidity, pH, forestry treatments, fires, diseases, etc.). The composition of the EM community is therefore a useful plant’s and forest’s fitness bioindicator, particularly useful in phytosanitary and forestry management.

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP