ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Carta europea dei ricercatori      HR EXCELLENCE IN RESEARCH
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Pubblicazioni->Dettaglio POSTA


Scheda pubblicazione
Titolo:
Valorizzazione di germoplasma autoctono della Regione Lazio: miglioramento e qualificazione sanitaria
Autori:
Faggioli, F.; Ferretti, L.; Barba, M.
Anno:
2014
Lingue:
ITA, ita
Rivista:
Stato dell'arte della ricerca sulle colture arboree nel Lazio - Volume degli Atti
Tipo di pubblicazione:
Cartaceo
Luogo:
Roma
Editore:
UniversItalia
Riassunto in Italiano:
Alla base di un lavoro di recupero, conservazione e valorizzazione di germoplasma autoctono particolare importanza assume la valutazione del suo stato sanitario. La presenza di patologie di varia natura, infatti, può compromettere la capacità vegetativa e, talvolta, la sopravvivenza stessa della pianta vanificando qualsiasi tentativo di recupero e di valorizzazione agronomica di tale germoplasma. Questo aspetto assume ulteriore importanza se si considera che la coltivazione di varietà commerciali a diffusione internazionale ha, spesso, ristretto la coltivazione di materiale vegetale autoctono a piccole aree marginali minacciandone la scomparsa o legandone la sopravvivenza a pochi esemplari. In questi casi, la possibilità di individuare materiale di propagazione sano o da sottoporre a processi di risanamento può rappresentare, per tale germoplasma, una concreta possibilità di sopravvivenza. Allo stesso tempo, la possibilità di disporre di germoplasma autoctono qualificato da un punto di vista fitosanitario rappresenta una concreta opportunità di valorizzazione del germoplasma stesso, rendendo possibile la sua commercializzazione e, quindi, la fruibilità da parte di produttori locali. E’ importante sottolineare, infatti, che l’utilizzo in campo agricolo di germoplasma vegetale non può prescindere dal rispetto dei requisiti sanitari previsti dalle normative sulla produzione e commercializzazione delle produzioni vivaistiche a livello comunitario (C.A.C.) e nazionale (certificazione volontaria). Con queste finalità sono stati pensati e realizzati tre progetti di ricerca: ‘Valorizzazione di germoplasma autoctono della Regione Lazio: miglioramento e qualificazione sanitaria’ che ha visto la partecipazione del CRA-PAV di Roma in collaborazione con l’ARSIAL, ente finanziatore del progetto stesso; "Azioni di ricerca finalizzate alla definizione di linee guida, criteri e metodologie capaci di favorire lo sviluppo del comparto vivaistico - viticolo laziale, per l’ottenimento di materiale di base certificato a sostegno del comparto viti-enologico laziale di qualità" che ha visto la partecipazione del CRA-PAV di Roma in collaborazione con CRA-ENC di Velletri e l'ARSIAL, ente finanziatore del progetto stesso; e “Qualificazione del vivaismo olivicolo. Caratterizzazione varietale sanitaria e innovazione nella tecnica vivaistica – OLVIVA”con la partecipazione del CRA-PAV, dell'Università della Tuscia di Viterbo e finanziato con i fondi Interregionali. In generale, i progetti hanno riguardato la valutazione dello stato sanitario di specie arboree di interesse agrario (olivo, vite, pomacee, drupacee) iscritte al Registro Volontario Regionale delle risorse genetiche autoctone del Lazio (L.R. 15 del 01/03/2000) con l’obiettivo di individuare materiale vegetale esente da patogeni da quarantena e di qualità da rendere fruibile per vivaisti e produttori locali e/o da inserire nei canali della certificazione volontaria. Per ciascuna specie considerata, sono stati eseguiti specifici saggi di laboratorio sierologici (ELISA) e molecolari (PCR, RT-PCR) e saggi biologici per verificare l’assenza di patogeni di particolare interesse economico e coperti da norme fitosanitarie.
Riassunto in Inglese:

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP