ITALIANO HIGH ACCESSIBILITY
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Search in the site...  

European Charter for Researchers      HR EXCELLENCE IN RESEARCH
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

CIVIC ACCESS PRESS REVIEW URP JOB OPPORTUNITIES CONTRACTS TRANSPARENT ADMINISTRATION

freccina You are here: Home->Publications->Datasheet


Publication datasheet
Title:
Ulteriori esperienze sull'utilizzo di oli essenziali per la difesa dello zucchino dall'oidio
Authors:
Milano, F.; Donnarumma, L.; Trotta, S.; Rosati, S.; Annesi, T.
Year:
2014
Languages:
ITA, ita
Journal:
Natural1: Atti II Congresso Nazionale della Società Italiana per la Ricerca sugli Oli Essenziali. Terni, 14-16 novembre 2014
Kind of publication:
Cartaceo
Location:
Milano
Editor:
GVEdizioni
Abstract in Italian:
L’uso razionale dei prodotti fitosanitari è un obiettivo sia per la comunità scientifica che per i consumatori perseguibile con l’utilizzo di tecniche agronomiche, meccaniche e con prodotti a basso impatto ambientale per la difesa delle colture. I prodotti naturali rappresentano un'ottima alternativa ai fitofarmaci, tra questi gli oli essenziali e i loro principali costituenti hanno evidenziato attività antifungina nei confronti di funghi patogeni delle piante, responsabili di malattie in pre e post raccolta. Inoltre, il timolo e l’eugenolo, principali componenti dell’olio essenziale di origano e di chiodi di garofano rispettivamente, sono stati inseriti nell’allegato 1 del Reg. 540/2011 come sostanze attive antiparassitarie. I prodotti fitosanitari a base di oli essenziali presentano vantaggi quali la rapida volatilizzazione e la trascurabile residualità che li rendono prodotti a basso impatto ambientale e quindi proponibili per l’uso in agricoltura integrata e biologica. Inoltre l’utilizzo di sostanze naturali può arginare lo sviluppo di fenomeni di resistenza imputabili agli agrofarmaci di sintesi. Lo scopo di questo lavoro è stato di sviluppare una formulazione a base di una miscela di oli essenziali, risultata efficace nei confronti dell’oidio dello zucchino in precedenti sperimentazioni, per una futura applicazione in campo utilizzando un coformulante commerciale, il FITOIL® (40% olio di soia). Nella sperimentazione condotta è stata valutata l’efficacia di una formulazione a base di oli essenziali, utilizzati a due diversi dosaggi e distribuiti in alternanza ad un fungicida di sintesi, il quinoxyfen. Gli oli essenziali utilizzati sono stati: rosmarino (Rosmarinus officinalis L.), chiodi di garofano (Syzygium aromaticum L.) ed origano (Origanum vulgaris L.). La sperimentazione è stata condotta in serra, in condizioni controllate di temperatura e di luce. Il primo trattamento è stato eseguito a comparsa dei sintomi della malattia e quelli successivi ogni sette giorni per cinque settimane. L’efficacia dei programmi di difesa è stata valutata secondo le linee guida EPPO (European and Mediterranean Plant Protection Organization). L’incidenza e la severità della malattia sono state determinate eseguendo i rilievi mediante l’osservazione di ogni pianta a 6 settimane dal primo trattamento. I risultati più promettenti sono stati riscontrati su piante trattate con oli essenziali al dosaggio più alto e non è stata osservata fitotossicità. Ulteriori sperimentazioni saranno condotte per confermare i risultati ottenuti in campo in condizioni protette.
Abstract in English:

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP