ITALIANO HIGH ACCESSIBILITY
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Search in the site...  

European Charter for Researchers      HR EXCELLENCE IN RESEARCH
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

CIVIC ACCESS PRESS REVIEW URP JOB OPPORTUNITIES CONTRACTS TRANSPARENT ADMINISTRATION

freccina You are here: Home->Publications->Datasheet


Publication datasheet
Title:
Primi risultati di raccolta dell’uva da tavola mediante impiego di un prototipo di macchina agevolatrice elettrica.
Authors:
Pagano, M.; Colorio, G.; Tomasone, R.; Cedrola, C.
Year:
2009
Languages:
ITA
Journal:
IX CONVEGNO NAZIONALE AIIA 2009, Riceerca e innovazione nell'ingegneria dei biosistemi agro-territoriali
Kind of publication:
Elettronico
Location:
napoli
Editor:
doppiavoce
Abstract in Italian:
SOMMARIO Negli ultimi anni la coltivazione dell'uva da tavola in Italia ha mostrato segnali di crisi per gli elevati costi di produzione. Nel 2002 l’Italia ha perso la leadership mondiale nell’ambito dei Paesi esportatori. È pertanto necessario intervenire sui costi di produzione per assicurare la competitività, garantendo comunque un prodotto di alta qualità. Il solo costo della manodopera per la raccolta incide per oltre il 50 % sulle spese colturali. Attualmente esiste un ampio margine d’intervento per migliorare l’efficienza della raccolta e del confezionamento che possono essere eseguite solo manualmente, direttamente in campo. Per ridurre il carico di manodopera si è ideato, realizzato e sperimentato un prototipo di macchina a trazione elettrica che agevola la raccolta ma, soprattutto, la confezione dei plateau dell’uva da tavola in campo. La macchina è una piattaforma mobile che trasporta 4 addetti alla confezione dei plateau seduti su altrettante postazioni servite da un nastro che trasporta l’uva. I grappoli, staccati dai tralci, sono posati nelle tazze del nastro dai raccoglitori che lavorano a terra. La macchina trasporta sia i contenitori vuoti con il tutto il materiale per le confezioni, sia i plateau confezionati e pesati. Il principale vantaggio del nuovo cantiere di lavoro consiste nell’evitare alcune operazioni della raccolta tradizionale: il trasporto dei tavolini per il confezionamento, la distribuzione in campo dei contenitori vuoti, il loro recupero da terra ed il successivo trasferimento degli stessi su pallet a bordo campo. Inoltre, gli addetti alla preparazione delle confezioni lavorano comodamente seduti in ambiente confortevole per l’assenza di rumori, vibrazioni e gas di scarico. Tali vantaggi sono associati ad un modesto investimento e basso costo energetico. Dalle prove condotte con il prototipo di agevolatrice elettrica, è stato possibile ottenere un risparmio di manodopera superiore al 30 % rispetto ai cantieri tradizionali.
Abstract in English:

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP