ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Carta europea dei ricercatori      HR EXCELLENCE IN RESEARCH
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Pubblicazioni->Dettaglio POSTA


Scheda pubblicazione
Titolo:
Performance and tillage quality of a subsoiler with an oscillating bottom metal plate.
Autori:
Colorio, G.; Fanigliulo, R.; Tomasone, R.; Cedrola, C.; Cervellini, C.; Brannetti, G.; Pochi, D.
Anno:
2009
Lingue:
ENG, eng
Rivista:
Atti XXX CIOSTA CIGR V Conference 2009
Tipo di pubblicazione:
Cartaceo
Luogo:
Reggio Calabria
Editore:
Artemis
Riassunto in Italiano:
Il compattamento del terreno causato dal transito dei vari mezzi agricoli (trattori, rimorchi, camion, etc.) impegnati nelle normali operazioni colturali lungo i filari di un arboreto, può causare sia una scarsa infiltrazione d’acqua negli strati profondi, tale da compromettere il successo delle lavorazioni primaverili, che eccessivi ristagni idrici superficiali, tali da rendere difficoltosa la raccolta autunnale. La bibliografia è concorde nell’indicare la ripuntatura come il sistema più efficace per ridurre il compattamento superficiale del terreno ed i ripuntatori vibranti come gli attrezzi in grado di ridurre l’elevata richiesta di trazione degli attrezzi tradizionali e di conseguenza la classe di potenza del trattore utilizzato. I ripuntatori sono generalmente in grado di ripristinare, mediante fenditura verticale e sollevamento, la struttura di terreni compattati, evitando il rimescolamento degli strati lavorati. In questo modo si favorisce una porosità stabile nel tempo, la regimazione idrica del terreno e si elimina la suola di lavorazione, favorendo lo sviluppo delle radici e migliorando l’assorbimento dei nutrienti. Con l’intento di valutare i parametri energetici nell’impiego di tale tipologia di attrezzatura e la qualità del lavoro svolto, il CPMA (Centro Prove Macchine Agricole) del CRA-ING, ha sottoposto a prove di lavorazione un ripuntatore ad ancora singola dotato di un innovativo dispositivo oscillante. Tale dispositivo è costituito da una piastra che, scorrendo lungo la base di lavorazione, viene sollevata ad intermittenza, tramite una biella mossa da una manovella, smuovendo così la massa di terra sovrastante secondo una forma di parallelogramma a sezione trapezoidale, che dalla base si allarga progressivamente verso la superficie del terreno. La piastra oscillante è incernierata anteriormente sulla suola dell’ancora e posteriormente ad un’asta quadrangolare, a sua volta collegata al meccanismo cinematico azionato dalla pto del trattore.Al fine di provare il ripuntatore in condizioni gravose di lavoro e fornire così risultati rappresentativi delle reali prestazioni operative in campo, sono state condotte due serie di prove lungo i filari non lavorati di un pioppeto di 00 anni di età. Le prove sono state impostate prevedendo due velocità di avanzamento in lavoro del trattore e regolando l’operatrice, dotata del dispositivo oscillante e senza, alla massima profondità di lavorazione ammessa dal costruttore (0,55 m). Dai risultati ottenuti è possibile evidenziare che il ripuntatore con il dispositivo oscillante, pur smuovendo una maggiore massa di terreno rispetto ad un attrezzo tradizionale, richiede la stessa quantità di energia, a parità di velocità di avanzamento e di profondità di lavorazione. Anche la qualità del lavoro svolto, in termini di affinamento superficiale e di sovralzo, risulta migliore per il ripuntatore dotato del dispositivo oscillante.
Riassunto in Inglese:
Soil compaction caused by repeated passages of agricultural equipment in orchard’s rows can restrict the passage of water in deep layers and cause excessive surface water stagnation. Subsoiling is known as a very efficient tilling method for reducing soil compaction. In particular, vibrating subsoilers can reduce the high draft force required by common subsoilers, and consequently smaller power class tractors can be employed. Subsoiling can restore the structure of compacted soils through a vertical cut and an elevation in the ground, without mixing the tilled layers. Consequently a stable soil porosity and better drainage are favoured, the plough sole is removed, altogether improving the growth of roots and the absorption of nutrients. In order to assess the energetic parameters regarding the use of a single shank subsoiler with an innovative oscillating device, the CRA-ING CMPA (Centre for Testing Agricultural Machinery) carried out specific tillage tests. The oscillating device is an horizontal metal plate that, during its run along the drill horizon, is raised at regular intervals through a connecting rod driven by a crank mechanism, consequently moving a greater mass of the above soil. The resulting vertical section, perpendicular to the forward direction, has the shape of a trapezium that widens towards the soil surface. The front of the oscillating plate is hinged to the shank’s sole and the back is connected to a quadrangular rod. The rod is connected to the kinetic mechanism powered by the tractor’s PTO. With the aim of testing the subsoiler in typical operating conditions, and provide results about field operative performance and work quality, two series of tests were performed through the untilled rows of a fifteen years old poplar grove. The tests were carried out using two different forward speeds, the subsoiler was used with and without the oscillating metal plate, and tillage was done at the maximum depth depending on the soil’s workability state (0,45 m). The results show that the subsoiler with the oscillating device, moving a greater soil volume than a traditional implement (about 80% more), required a total energy expenditure up to 40 % more, at same driving speed and tillage depth. As for work quality, the soil elevation was not significantly different using the subsoiler with or without the oscillation; conversely, the surface refinement index obtained with the oscillating subsoiler is smaller, but a more intensive breaking action is obtained in depth, producing a more effective underground drainage.

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP