ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Carta europea dei ricercatori      HR EXCELLENCE IN RESEARCH
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Elenco dei progetti->Dettaglio progetto POSTA
CENTRI DI RICERCA
FONDAZIONE MORANDO BOLOGNINI
PERSONE
PROGETTI
PUBBLICAZIONI
BIBLIOTECA ED EDITORIA
AREA DIVULGAZIONE
CREA JOURNALS
BANDI NAZIONALI E INTERNAZIONALI
RELAZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI
ondadb_host: 10.151.6.31
COMETA
Coordinatore di progetto: Michele Falce

Colture autoctone mediterranee e loro valorizzazione con tecnologie avanzate di chimica verde

Il progetto COMETA si propone di mettere a sistema le ricerche condotte in anni di sperimentazione su colture mediterranee di interesse industriale per la chimica verde al fine di studiare e sviluppare nuovi processi e metodi mirati alla valorizzazione delle frazioni ottenute da tali colture e catalizzare nuove filiere agro-industriali con importanti ricadute sul tessuto economico e sociale del Sud Italia, intersecando conoscenze in agricoltura, chimica, food, salute e bioedilizia. Guidato da Novamont in partenariato con 4 centri di ricerca di eccellenza e 3 PMIs vocate all’innovazione, COMETA si propone di studiare e validare un modello di sviluppo integrato che possa guidare una rinascita economica del Sud a partire dall’innovazione e dall’alleanza tra agricoltura ed industria. In ambito agro (OR1), il progetto si propone di avanzare nel miglioramento genetico delle colture per aumentare la produzione di olio ed il contenuto di molecole di interesse nella biomassa. Si lavorerà sullo sviluppo della meccanizzazione della raccolta delle frazioni e sui protocolli di coltivazione in condizioni estreme che prevedano l’utilizzo di compost e bioerbicidi. Le semenze ottenute saranno valorizzate (OR2) attraverso un processo innovativo di crushing per migliorare la produzione di olio ed ottenere panello e molecole attive. Gli oli saranno trasformati con processi chimici innovativi in building blocks ed esteri. Le biomasse verranno studiate (OR3) come una risorsa multi-purpose per l'estrazione di zuccheri da convertire in nuovi building blocks (FDCA), per la produzione di energia (pirogassificazione>), syngas per la conversione in biochemicals, per la coltivazione di funghi edibili e di insetti e realizzazione di componenti di bioedilizia. Gli scarti della filiera saranno testati nella produzione di compost di qualità per il suolo per aumentare il tenore di sostanza organica. I building blocks, le molecole attive, gli idrolizzati proteici, gli intermedi ed i polimeri ottenuti verranno validati in OR4 nella sintesi di nuovi bioprodotti : mangimistica per animali, bioplastiche, biolubrificanti, cosmetici, biostimolanti, compost, bio-insetticidi, estratti per la salute. I dati dalle attività di campo nelle regioni coinvolte verranno utilizzati per sviluppare modelli previsionali per la crescita colturale, analisi LCA e linee guida per la replicabilità del modello COMETA in aree mediterranee fragili (OR5) e valutazione delle ricadute nei territori del Sud-Italia.
Elenco strutture
EEPP - MIUR - Dipartimento per la formazione superiore e la ricerca - DG per il Coordinamento, la Promozione e la Valorizzazione della Ricerca - Dipartimento per la formazione siperiore e la ricerca - DG per il Coordinamento, la Promozione e la Valorizzazione della Ricerca
Privati - Novamont Spa
CRA - Cerealicoltura e colture industriali - Laboratorio - Caserta
CRA - Zootecnia e acquacoltura - Bella Muro
CRA - Ingegneria e trasformazioni agroalimentari - Monterotondo (RM)

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP