ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Carta europea dei ricercatori      HR EXCELLENCE IN RESEARCH
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Elenco dei progetti->Dettaglio progetto POSTA
CENTRI DI RICERCA
FONDAZIONE MORANDO BOLOGNINI
PERSONE
PROGETTI
PUBBLICAZIONI
BIBLIOTECA ED EDITORIA
AREA DIVULGAZIONE
CREA JOURNALS
BANDI NAZIONALI E INTERNAZIONALI
RELAZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI
ondadb_host: 10.151.6.31
BIOTECH_SBEVAL
Coordinatore di progetto: ANNALISA ZEZZA

BIOTECH Sottoprogetto: SBEVAL Valutazione dell’impatto economico, politico e sociale delle biotecnologie soft nell’agricoltura italiana

L'obiettivo del progetto SBEVAL è la valutazione dell'impatto economico e sociale dell'introduzione di nuovi tratti genetici in colture tipiche dell'agroalimentare italiano. Per le colture oggetto di sperimentazione all'interno del progetto- e descritte negli altri sottoprogetti, il lavoro consisterà nell'individuazione dei soggetti potenzialmente interessati, nell'individuazione degli indicatori idonei alla valutazione dell'impatto e delle relative metodologie di misurazione, e infine nella loro misurazione in termini quantitativi o qualitativi in relazione alle informazioni disponibili. La valutazione della convenienza economica a produrre e consumare prodotti OGM o a base di GM si baserà su un approccio scientifico, corretti metodi di misurazione e appropriate fonti di dati. La valutazione dipende dalla definizione di scenari e di indicatori e dalla valutazione di come tali indicatori differiscono negli scenari individuati. Tali valori dipenderanno a loro volta, dal comportamento dei differenti attori/settori coinvolti. Nella definizione degli scenari bisognerà tener conto, effettuando precise ipotesi da definirsi nella prima parte dello studio, di vari aspetti quali: • il contesto tecnico-agronomico, • l’organizzazione della filiera, • il quadro legislativo.
Elenco strutture
Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali - Dipartimento delle politiche europee ed internazionali e dello sviluppo rurale - Direzione generale dello sviluppo rurale - DISR 4 - Ricerca e sperimentazione - Dipartimento delle politiche europee ed internazionali e dello sviluppo rurale - Direzione generale dello sviluppo rurale - DISR IV
CRA - Politiche e bioeconomia - Roma

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP