ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Carta europea dei ricercatori      HR EXCELLENCE IN RESEARCH
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Elenco dei progetti->Dettaglio progetto POSTA
CENTRI DI RICERCA
FONDAZIONE MORANDO BOLOGNINI
PERSONE
PROGETTI
PUBBLICAZIONI
BIBLIOTECA ED EDITORIA
AREA DIVULGAZIONE
CREA JOURNALS
BANDI NAZIONALI E INTERNAZIONALI
RELAZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI
ondadb_host: 10.151.6.31
BIT3G (CTN01_00063_49295)
Coordinatore di progetto: LUIGI CAPUZZI

Bioraffineria di terza generazione integrata nel territorio

Il presente progetto rappresenta una delle linee progettuali proposte all’interno del cluster CHIMICA VERDE come definito dal bando per LO SVILUPPO E POTENZIAMENTO DI CLUSTER TECNOLOGICI NAZIONALI' Decreto Direttoriale prot. 257/Ric del 30 maggio 2012 per la creazione ed implementazione di un Cluster Tecnologico Nazionale per lo sviluppo di tecnologie di trasformazione di biomasse in biochemicals e energia. Coerentemente con le linee guida del bando e nell’ottica di perseguire una linea di azioni ed interventi coerenti con le agende strategiche comunitarie, ed in particolare con la comunicazione 2011 809 della Comunità Europea sul regolamento che istituisce il programma quadro di ricerca ed innovazione Horizon 2020, sotto la priorità “Bioeconomy”, il progetto punta a rafforzare il potenziale di ricerca e innovazione degli attori regionali operanti in ambiti scientifico-tecnologici di valenza prioritaria per l'economia delle regioni, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Sardegna, Sicilia ed Umbria. I partner del Progetto, localizzati sia nelle Regioni della Convergenza che in altre zone di Italia strategiche per lo sviluppo del paese, con la presentazione del presente Progetto di Ricerca e del collegato Progetto di Formazione si pongono l’ambizioso obiettivo di promuovere il rilancio competitivo delle imprese e degli organismi di ricerca delle Regioni coinvolte nel progetto , in particolare le piccole e medie, attraverso la creazione di una filiera agroindustriale di elevato contenuto scientifico-tecnologico, con l’intento di ridare nuovo slancio ad un settore come quello chimico, che è stato fino a pochi anni fa strategico per il paese e che ora soffre di una crisi notevole. Questo sarà realizzato in particolare attraverso la definizione di un modello di sviluppo industriale sostenibile da un punto di vista dell’uso efficiente delle risorse, energetico, economico ed ambientale, in grado di contribuire al rilancio dell’economia regionale e nazionale, integrato con l’ambiente e con le capacità produttive del territorio agricolo regionale. Tale modello sarà scalabile e trasferibile in altre realtà non solo nazionali ma anche internazionali. Sarà definito un modello di sviluppo industriale sostenibile da un punto di vista energetico, economico ed ambientale, in grado di ottimizzare l’utilizzo delle risorse di un sistema agroindustriale di produzione di biomasse non alimentari da utilizzare come materie prime per la produzione industriale di bio-based chemicals tramite processi ad elevata efficienza energetica e contribuire al rilancio dell’economia regionale e nazionale. In particolare il progetto sarà focalizzato su 1) Mappatura delle biomasse disponibili e la selezione di genotipi di aridoculture 2) Studio di tecniche agronomiche e l’ottimizzazione di sistemi di stoccaggio e raccolta 3) Implementazione di sistemi e protocolli di pretrattamento delle biomasse e sviluppo di enzimi a maggior efficienza 4) Ottenimento di energia e studio di metodologie per il suo stoccaggio 5) Ottenimento di oli e validazione degli intermedi chimici derivati 6) Ottimizzazione dell’efficienza energetica della bioraffineria 7) Valutazione degli impatti ambientali, e socio economici in un’ ottica di life cycle thinking A questo scopo, saranno condotte le seguenti attività suddivise in 5 obiettivi realizzativi: OR1- La selezione e produzione di biomasse OR2- I processi di pretrattamento delle biomasse e la valorizzazione dei sottoprodotti OR3- I processi di conversione per l’ottenimento di biochemicals OR4- I prodotti OR5- La sostenibilità Il presente progetto si pone l'obiettivo, di generare una filiera integrata di materie prime in grado di alimentare dimostratori ed impianti per la produzione di nuovi intermedi chimici a basso impatto ed alto valore aggiunto attraverso l'integrazione di agricoltura, chimica e ambiente rilanciando siti chimici deindustrializzzti e con essi la competitività dell'industria chimica nazionale attualmente in crisi profonda e strutturale, come dimsotrano i numerosi stabilimenti che stanno chiudendo o hanno interrotto le produzioni negli ultimi 2 anni.
Elenco strutture
EEPP - Ministero dell'Università e della Ricerca (MIUR) - Dipartimento per l'università, l'afam e per la ricerca - Direzione generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca - Dipartimento per l'università, l'afam e per la ricerca - Direzione generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca
CRA - Unità di ricerca per l'ingegneria agraria (ING)
CRA - Centro di ricerca per le colture industriali (CIN)
EEPP - ENEA - Centro ricerche Trisaia - Centro ricerche Trisaia
Privati - Matrica S.p.A.
Privati - Novamont Spa
CRA - Unità di ricerca per l'ingegneria agraria - Laboratorio di ricerca di Treviglio (ING.BG)
CRA - Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria
CNR - CNR - Istituto per i Sistemi Agricoli e Forestali del Mediterraneo - ISAFOM - UOS Catania - Istituto per i Sistemi Agricoli e Forestali del Mediterraneo ISAFORM
Università  degli Studi di PERUGIA
Privati - Filarete Servizi s.r.l
CNR - Istituto di Chimica Biomolecolare - ICB - UOS Sassari - Istituto di Chimica Biomolecolare (ICB) di Sassari
Privati - Agrinewtech s.r.l.
UNI - Università degli Studi di NAPOLI Federico II - Dipartimento di Scienza degli Alimenti - Dipartimento di Scienza degli Alimenti

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP