ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Carta europea dei ricercatori      HR EXCELLENCE IN RESEARCH
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Elenco dei progetti->Dettaglio progetto POSTA
CENTRI DI RICERCA
FONDAZIONE MORANDO BOLOGNINI
PERSONE
PROGETTI
PUBBLICAZIONI
BIBLIOTECA ED EDITORIA
AREA DIVULGAZIONE
CREA JOURNALS
BANDI NAZIONALI E INTERNAZIONALI
RELAZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI
ondadb_host: 10.151.6.31
silkene
Coordinatore di progetto: SILVIA CAPPELLOZZA

Bionic silk with graphene or other nanomaterials spun by silkworms

Approvvigionamento in quantità adeguata dei bachi (stadio larvale a richiesta), della dieta sostitutiva e delle foglie di gelso, dei bozzoli/seta e di vari prototipi necessari ad UniTn per il progetto Silkene (con fornitura iniziale di 100 bozzoli essiccati e 100 bozzoli sgommati e filati su rocchetto di Bombyx mori - poliibrido commerciale allevati nelle stesse condizioni. Questa fornitura dovrà essere spedita ad UniTn il prima possibile e non oltre i 40 giorni dalla firma del contratto). - Fornire il supporto tecnico necessario per permettere ad UniTn di partire con un allevamento di piccoledimensioni. - La fornitura di bachi e del materiale necessario per il loro allevamento dovrà avvenire in quantità adeguate per permettere a UniTn di svolgere le ricerche del Progetto Silkene senza ritardi (indicativamente si richiede al CREA-API di esser in grado di poter fornire ad UniTn almeno 300 bachi/bozzoli/rocchetti al mese assieme al materiale necessario per il loro allevamento). - Selezione tra le diverse specie di baco da seta di quelle più adatte alla produzione di seta bionica ed allevamento delle stesse tramite dieta sostitutiva (per garantire di poter continuare con l’allevamento e la produzione dei prototipi durante tutto l’arco dell’anno, anche nei periodi in cui la foglia del gelso non è matura) oppure su foglia. Questa prima fase richiederà l’allevamento di diversi lotti (approssimativamente una decina da 10 bachi ciascuno) per la scelta della miglior seta tal quale non solo in termini delle proprietà meccaniche ma anche in funzione della possibilità di produrre seta bionica. Questa fase potrebbe richiedere delle valutazioni ed analisi congiunte con UniTn per le possibili metodologie di inserimento del grafene ed altri nanomateriali. - Produzione dei diversi prototipi di seta bionica richiesti da UniTn sulla base di esperienze già maturate in precedenti attività scientifiche svolte nell’ambito del progetto ERC BISHNAM. - In una seconda fase, approssimativamente tra fine 2016 ed inizio 2017, dopo che UniTn avrà valutato diverse soluzioni per produrre la seta bionica o funzionalizzata, sarà richiesto di effettuare uno o più test di scalabilità industriale (allevamento di bachi su grandi numeri) che serviranno come “Proof of Concept” per verificare il possibile trasferimento alla produzione industriale delle soluzioni trovate. Come funzionale a tale scopo, sarà anche richiesto di redigere: 1. Una Market Analysis (analisi macrolivello e microlivello in Italia, Europa, Stati Uniti, Cina, India, Giappone, Corea del Sud). 2. Una Industry Analysis (analisi dei competitors in Italia, Europa, Stati Uniti, Cina, India, Giappone, Corea del Sud). 3. Un Business Plan che, partendo dalla valutazione della tecnologia raggiunta, proponga un modello di business per lo sfruttamento dei prodotti e/o dei processi individuati.
Elenco strutture
UNI - Università degli Studi di Trento - Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale DICA-UNITN
CRA - Unità di ricerca di apicoltura e bachicoltura - Sede operativa di Padova

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP