ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Informazioni sulla Fatturazione Elettronica      Carta europea dei ricercatori
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI ELENCO FORNITORI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Manualistica e materiale divulgativo->Dettaglio risorsa POSTA
MANUALISTICA E MATERIALE DIVULGATIVO
SCHEDE TECNICHE
SERVIZIO AGRO-METEOROLOGICO
RISULTATI E INNOVAZIONI
onda
Scheda di dettaglio:
La pubblicazione non è disponibile online;
per informazioni contattare la struttura.


CRA-API - I Bombi Guida al riconoscimento delle specie italiane F. Intoppa, M.G. Piazza, G. Bolchi Serini, M. Cornalba 2009 copyright CRA

Da quando l’uomo si è introdotto nella storia degli Apoidei questi sono sempre stati oggetto inesauribile di indagine da parte di studiosi e appassionati. Aristotele, 300 anni prima di Cristo, per primo studiò le api con rigore di ragionamento e con metodo sperimentale; poi, nel corso degli anni è stato pubblicato un grande numero di libri che trattano a vari livelli la vita di questi insetti.

Si può dire tuttavia che fino ad oggi è mancato un testo dedicato al riconoscimento delle specie italiane di bombi che, tra gli insetti sociali, si pongono a uno dei livelli più evoluti e rappresentano un gruppo molto importante di insetti pronubi.

Il presente volume, nato per colmare questa lacuna, intende essere un contributo per coloro che desiderano affrontare lo studio di questi insetti e, soprattutto, vogliono acquisire la capacità di riconoscere le diverse specie presenti nel nostro territorio.

Francesco Intoppa, Maria Gioia Piazza, Graziella Bolchi Serini sono ricercatori che, nell’ambito delle strutture di appartenenza, da anni dedicano il loro impegno di ricerca e di didattica all’apidologia, contribuendo in modo determinante allo sviluppo della ricerca apidologica italiana e a diffondere la conoscenza della disciplina. Maurizio Cornalba, professore di Algebra alla Facoltà di Scienze dell’Università di Pavia, è un appassionato naturalista che, osservando occasionalmente i bombi, è divenuto rapidamente un esperto conoscitore, filmando abilmente le diverse specie durante le loro visite ai fiori.

Nella prima parte del volume gli Autori, basandosi su approfonditi studi di morfologia, descrivono con accuratezza gli elementi di più elevato valore diagnostico mediante i quali sono state poi compilate le chiavi dicotomiche che conducono all’identificazione di sottogeneri e specie. I testi sono accompagnati da pregevoli immagini numerose e originali, che rendono più immediata l’informazione. Realizzate facendo ricorso anche a tecniche moderne, come la microscopia elettronica, riescono a mettere in risalto, e quindi a spiegare in maniera diretta ed efficace, i caratteri e le strutture che devono essere osservate per il riconoscimento.

La seconda parte è costituita dalle schede redatte per le singole specie: ciascuna è corredata da foto a colori, note e informazioni necessarie a dare un quadro completo di ognuna nel territorio italiano. Una ricca raccolta bibliografica completa l’opera.

Questo libro, frutto di esperienza, studio e riflessione rappresenta un prezioso strumento di piacevole consultazione per attingere conoscenze complete e aggiornate su morfologia, distribuzione geografica e identificazione. Il testo è strutturato in modo tale da poter essere letto nella sua completezza, poiché é stato seguito un ordine ragionato di presentazione dei concetti; nello stesso tempo ogni capitolo è completo e indipendente dagli altri, pur essendovi logicamente collegato, in modo tale che possa essere letto e approfondito anche un singolo argomento.

Pur rigorosa e precisa dai punto di vista scientifico, la trattazione riesce a catturare l’attenzione del lettore e a risvegliarne la curiosità, accompagnandolo lungo un percorso di studio e mettendogli a disposizione gli strumenti per acquisire le capacità di apprendere egli stesso gli elementi utili per l’identificazione delle specie.

Questo volume, dunque, non soltanto rappresenta uno strumento di conoscenza, ma mira a sollecitare l’interesse del lettore per consentirgli di affrontare con maggiore consapevolezza lo studio dell’apidologia, la ricerca, la conoscenza e la passione perla natura.

Con la loro opera gli Autori vogliono inviare un segnale e un invito a tutti noia salva guardare l’ambiente in tutta la sua biodiversità e a salvaguardare così il nostro futuro.

Il CRA - Unità di ricerca di Apicoltura e Bachicoltura, con questa pubblicazione, intende fornire un ulteriore contributo editoriale ai settore apidologico, con lo scopo, da sempre perseguito anche in passato come Istituto Nazionale di Apicoltura e sezione di Apicoltura dell’istituto Sperimentale per la Zoologia Agraria, e oggi ancor più pressante, di diffondere conoscenze utili secondo criteri di rigore, precisione, attualità.


AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP