ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Informazioni sulla Fatturazione Elettronica      Carta europea dei ricercatori
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI ELENCO FORNITORI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Manualistica e materiale divulgativo->Dettaglio risorsa POSTA
MANUALISTICA E MATERIALE DIVULGATIVO
SCHEDE TECNICHE
SERVIZIO AGRO-METEOROLOGICO
RISULTATI E INNOVAZIONI
onda
Scheda di dettaglio:

CRA-CAT - Innovazioni tecniche e riassetto organizzativo della filiera del tabacco in Campania, nel rispetto delle produzioni di qualità - a cura di R. Contillo, A. Coppola, E. Cozzolino, E. Lahoz, M. I. Sifola – Copyright CRA – 2014

REGIONE CAMPANIA

PSR 2007-2013         MISURA 124

 

PROGETTO Tab.I.T.

Innovazioni tecniche e riassetto organizzativo della filiera del tabacco in Campania, nel rispetto delle produzioni di qualità

a cura di

Renato Contillo, Adele Coppola, Eugenio Cozzolino, Ernesto Lahoz, M.Isabella Sifola

 

Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura

Dipartimento di Agraria, Università di Napoli Federico II

Nel Piano di Sviluppo Regionale relativo alla Campania, per il periodo 2007-2013, era compreso un progetto riguardante le Innovazioni tecniche e riassetto organizzativo della filiera del tabacco in Campania, nel rispetto delle produzioni di qualità, identificato con l’acronimo Tab.I.T. Il quadro delle strutture partecipanti al progetto era formato da Istituzioni pubbliche di ricerca scientifica e società private.

L’Unità di ricerca per le Colture Alternative al Tabacco (CRA-CAT, ex Istituto Sperimentale per il Tabacco di Scafati) ha avuto funzioni di coordinamento generale e responsabilità dell’ATS appositamente costituita allo scopo.

Il partenariato scientifico era arricchito dalla partecipazione di quelli che, al momento della stesura del progetto, erano due dipartimenti dell’Università di Napoli Federico II (appartenenti all’ex Facoltà di Agraria di Portici), il Dipartimento di Ingegneria Agraria ed Agronomia del Territorio, (DIAAT) ed il Dipartimento di Economia e Politica Agraria, (DEPA). Durante il corso del progetto, nella revisione complessiva della struttura della Federico II, i due Dipartimenti sono confluiti nell’unico Dipartimento di Agraria, che ha sostituito la Facoltà storicamente di stanza a Portici.

La partecipazione dell’imprenditoria privata era assicurata dalle due imprese agricole Alessia Società Agricola a r.l., Della Cave Giuseppina Santina, con il supporto determinante di Deltafina S.p.A., nel ruolo di partner trasformatore. Le attività del progetto sono state organizzate in due obiettivi principali: l’introduzione della meccanizzazione nella raccolta del tabacco Burley campano; le trasformazioni delle tecniche agronomiche rese necessarie dalla meccanizzazione, con una attenzione rinnovata per i risvolti ambientali delle pratiche colturali. Ciascun obiettivo era poi ulteriormente organizzato in sottobiettivi, per un totale di 13 argomenti di lavoro.

La complessa struttura del progetto ha dato origine ad una articolata distribuzione di attività, sia di campo che di laboratorio, oltre che di analisi di dati prodotti dalle misure. La risoluzione dei tanti problemi squisitamente pratici, posti dal raggiungimento degli obiettivi del progetto, ha spesso implicato il ricorso ad approfondimenti del fatto sotto esame e del contesto in cui il fatto avveniva, secondo un modo di fare tipico di un approccio che ha voluto essere non solo empirico, ma informato e consapevole, in altri termini, scientifico.

Questo volume contiene i risultati ritenuti interessanti ed utili da divulgare, ed intende rivolgersi ad una platea di imprenditori agricoli e tecnici, dotati, soprattutto i primi, di curiosità di sapere come funzionano le cose, e di interesse a farle funzionare nel modo voluto.

La costituzione del sito web www.progettotabit.com, in cui è stato raccolto tutto il materiale informativo prodotto nell’ambito del progetto, aggiunge ulteriore fruibilità, attraverso una ampia raccolta di immagini e di materiale video.


AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP