ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Informazioni sulla Fatturazione Elettronica      Carta europea dei ricercatori
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI ELENCO FORNITORI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Dipartimenti->Dettaglio dipartimento POSTA
CENTRI DI RICERCA
FONDAZIONE MORANDO BOLOGNINI
PERSONE
PROGETTI
PUBBLICAZIONI
BIBLIOTECA ED EDITORIA
AREA DIVULGAZIONE
CREA JOURNALS
BANDI NAZIONALI E INTERNAZIONALI
RELAZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI
onda
Agronomia, Foreste e Territorio
Via del Caravita 7/a 00186 ROMA

Sito Web Dipartimento

Tel: +39-06-69531258, 69531253/1/0 - Fax: +39-06-69531270
E-mail: ;
napoli038.jpg

Gestione sostenibile, conservazione degli ecosistemi e del territorio agricolo e forestale. Queste le principali attività di ricerca del Dipartimento, in linea con le Convenzioni Internazionali sull’ambiente, orientate allo studio della gestione sostenibile, intesa come efficienza del sistema biologico, con obiettivo sia la tutela della qualità dell’ambiente e dei beni ambientali, sia lo studio della biodiversità. Biodiversità intesa non solo come salvaguardia di singole specie ma come conservazione degli ecosistemi, del loro funzionamento e dei processi tra i componenti che li costituiscono.

Nello scenario mondiale di cambiamenti ambientali globali, le linee di ricerca del Dipartimento sono finalizzate a favorire la capacità di mitigazione e l’adattamento del sistema agroforestale alla riduzione dell’impatto ambientale sul terreno e sulle risorse idriche, attraverso lo studio di tecniche e sistemi colturali innovativi che favoriscano l’aumento delle produzioni agricole.

Le principali attività di ricerca e sperimentazione:

  • analisi e caratterizzazione del territorio;

  • protezione e conservazione del suolo, anche mediante la corretta gestione e il miglioramento degli ecosistemi e dei paesaggi agroforestali per la prevenzione dei disastri naturali dovuti ai cambiamenti climatici;

  • valutazione e incremento della biodiversità (vegetale, animale e microbiologica) dei sistemi agroforestali e studio della qualità ambientale;

  • ingegneria agraria per la gestione del suolo e dei sistemi agroforestali, con particolare attenzione alla riduzione dell’impatto sulla capacità di stoccaggio di carbonio nel terreno e all’aumento dell’efficienza energetica ed economica;

  • meccanizzazione per le aziende di produzione animale, vegetale e delle prime trasformazioni aziendali; macchine ed impianti per la trasformazione dei prodotti; certificazione delle macchine agricole;

  • monitoraggio ed inventario delle risorse ecologico-forestali per la loro gestione sostenibile, nel rispetto delle Convenzioni Internazionali sull’ambiente;

  • agrometeorologia e previsione dell’impatto del clima sugli ecosistemi agroforestali;

  • sviluppo di “tecnologie verdi” per il recupero di ambienti degradati e lotta alla desertificazione;

  • studio delle produzioni legnose per le utilizzazioni industriali (legno, carta, energia), per la salvaguardia dell’aspetto paesaggistico-ambientale anche attraverso la fitodepurazione e il fitorisanamento;

  • produzione e trasformazione di biomasse per l’energia e l’industria; sviluppo di fonti di energia rinnovabili;

  • applicazioni di tecniche ottiche, elettroniche e fisiche per misure rapide e non distruttive a supporto della ricerca;

  • gestione integrata delle risorse idriche e della fertilità del terreno in ambiente mediterraneo.

Centri e unità di ricerca afferenti al Dipartimento
Centro di Politiche e Bioeconomia - (PB) (CREA-PB)
Centro di ricerca per l'agrobiologia e la pedologia (ABP) (CRA-ABP)
Centro di ricerca per la selvicoltura (Arezzo) (CRA-SEL)
Centro di ricerca per lo studio delle relazioni tra pianta e suolo (Roma) (CRA-RPS)
Unità di ricerca per i sistemi colturali degli ambienti caldo-aridi (Bari) (CRA-SCA)
Unità di ricerca per il monitoraggio e la pianificazione forestale (Trento) (CRA-MPF)
Unità di ricerca per la climatologia e la meteorologia applicate all’agricoltura (Roma) (CRA-CMA)
Unità di ricerca per la selvicoltura in ambiente mediterraneo (Cosenza) (CRA-SAM)
Unità di ricerca per lo studio dei sistemi colturali (Metaponto MT) (CRA-SSC)
Unità di ricerca per l’individuazione e lo studio di colture ad alto reddito in ambiente caldo-arido (Lecce) (CRA-CAR)
Unità di ricerca per l’ingegneria agraria (Roma) (CRA-ING)

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP