ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Carta europea dei ricercatori      HR EXCELLENCE IN RESEARCH
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI ELENCO FORNITORI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Centri e unità di ricerca->Dettaglio Istituto POSTA

Centro di ricerca per l’olivicoltura e l’industria olearia – Sede Scientifica di Città S.Angelo (OLI.PE)
Direttore - ENZO PERRI

Sede centrale - CITTA' SANT'ANGELO
Centro di ricerca per l’olivicoltura e l’industria olearia – Sede Scientifica di Città S.Angelo (OLI.PE)
Viale Petruzzi 75
65013 - CITTA' SANT'ANGELO
Tel: +39-0743-49743 - Fax: +39-0743-43634
E-mail:
PEC:

Personale
co.co.co/Collaborazioni
Pubblicazioni
Schede tecniche
Progetti di ricerca
Storia

Nel 1931 nasce in Pescara, in applicazione del Regio Decreto del 05/11/1931, la "Regia Stazione Sperimentale di Olivicoltura e di Oleificio" il cui primo Direttore fu il Prof. Giulio Savastano. Tale Istituzione viene assorbita nel 1968 della rete di ricerca istituita con  D.P.R. n° 1318 del 23/11/1967 entrando a far parte dei 23 Istituti di ricerca del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali con la denominazione di  Istituto Sperimentale per la Elaiotecnica. A seguito della riorganizzazione della rete di ricerca gli Istituti vengono soppressi con D.Lgs. 454/1999 ed il personale nonchè il patrimonio transita nel nuovo ente di diritto pubblico C.R.A. Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura. L'Istituto per l'Elaiotecnica diviene Sede Scientifica di Città Sant'Angelo (PE) del CRA OLI Centro di Ricerca per l'Olivicoltura e l'Industria Olearia con sede amministrativa e Direzione a Rende (CS).

 

 

Missione

Il Centro di Ricerca per l'Olivicoltura e l'Industria Olearia (CRA-OLI) si dedica alla biologia, alla genetica, al miglioramento genetico e alla selezione varietale dell'ulivo. Collabora con il Centro di Ricerca per la Genomica e la Post Genomica Animale e Vegetale per l'identificazione e la caratterizzazione di geni utili e per lo sviluppo di metodologie biomolecolari di supporto al miglioramento genetico. Studia le tecniche di coltivazione e di difesa della specie con particolare riferimento alle tecniche di produzione integrata e biologica. Sviluppa attività di ricerca relative alla raccolta, conservazione e relativa chimica del frutto sia per la trasformazione in olio che per il consumo fresco. Si occupa della caratterizzazione delle cultivar locali e delle relative produzioni in un ottica di valorizzazione del binomio territorio-prodotto. Sviluppa le attività scientifiche relative all'elaiotecnica, elaiochimica, alle tecniche per la conservazione dell'olio e per la tracciabilità delle produzioni. Studia i problemi legati allo smaltimento e utilizzazione dei reflui dell'industria olearia.  

Attività

 

Elaiotecnica ed elaiochimica:i principali settori di ricerca riguardano le tecnologie di lavorazione meccanica delle olive, la qualità chimica ed organolettica delle produzioni olearie, la conservazione del prodotto finito e l'utilizzazione dei sottoprodotti. Vengono studiati i profili qualitativi e quantitativi delle diverse componenti dell'olio e l'influenza del fattore tecnologico sui parametri e indici di qualità, tipicità e genuinità. Altre ricerche riguardano la caratterizzazione degli oli da nuovi genotipi di olivo e degli oli prodotti con tecniche ecocompatibili e sistemi estrattivi biologici nonchè la caratterizzazione e valorizzazione degli oli dal punto di vista nutrizionale e salutistico.Il Centro dispone di un oleificio sperimentale dotati sia di impianti tradizionali (presse) sia di sistema continuo nonchè di un microleificio per i piccoli campionamenti. Presso il CRA OLI di Città Sant'Angelo sono state sviluppate metodologie analitiche  per accertare la qualità, tracciabilità e genuinità dell'olio di oliva che hanno permesso inoltre l'identificazione dei composti responsabili dell'aroma.Panel assaggiatori olio di oliva e olive da mensa: il Centro ha svolto un ruolo determinante nella definizione del metodo organolettico del Panel Test per la classificazione degli oli di oliva vergini e dispone di un panel di assaggiatori riconosciuto sia a livello nazionale che internazionale (COI-Consiglio Oleicolo Internazionale). Dall'anno 2007 è stato altresì costituito un panel ufficiale di assaggio per la valutazione sensoriale delle olive da mensa anch'esso riconosciuto dal COI.Laboratorio NMR: gli studi condotti con acquisizione dei dati 13C NMR sulle strutture molecolari dei trigliceridi dell'olio di oliva e di oli vegetali di diversa origine botanica,hanno permessi  la caratterizzazione geografica delle produzioni di alcune regioni italiane e l'individuazione dell'adulterazione dell'olio di oliva con olio di nocciola. Olive da mensa: le attività di ricerca riguardano lo sviluppo di tecniche di preparazione del prodotto, lo studio delle reazioni responsabili delle proprietà chimico-fisiche delle olive, la microbiologia nei processi di conservazione e qualità biologica delle olive. Presso il laboratorio di microbiologia e biologia molecolare è stato messo a punto un procedimento di preparazione delle olive da tavola basato sull'impiego di batteri lattici in grado di degradare il glucoside oleuropeina. Un intenso lavoro di screening ha permesso di isolare numerosi microrganismi in grado di metabolizzare il suddetto composto, in gran parte responsabile del sapore amaro delle olive, e dal 2001 è stata allestita una collezione di microrganismi (batteri lattici, lieviti e batteriofagi), caratterizzati dal punto di vista biochimico e molecolare, dotati di peculiari attività tecnologiche e pertanto utilmente impiegabili nell'industria di trasformazione del settore.http://www.colmia.it. Laboratorio di microscopia elettronica: vengono studiate le caratteristiche strutturali e le modificazioni del frutto oliva durante la maturazione o indotte da processi nonchè l'ultrastruttura delle cere epicuticolari del frutto e delle foglie.Altre ricerche riguardano la possibilità di identificazione varietale sulla base delle differenze ultrastrutturali del granello pollinico e la localizzazione istochimica dei principali enzimi coinvolti nei processi di maturazione e produzione di metaboliti secondari. Azienda sperimentale: il Centro ha a disposizione un' azienda di circa 30 ettari di S.A.U. dei quali 23 ettari investiti ad oliveti con campi collezione ospitanti 115 cultivar di olivo sia italiane che straniere.http://www.oleadb.it. La produzione olivicola viene utilizzata per le necessità sperimentali e sulle varietà in collezione vengono svolti rilievi in campo per la caratterizzazione morfologica e bioagronomica.

 

 

Altre attività

Laboratorio di revisione analisi (riconosciuto dal COI - Consiglio Oleicolo Internazionale) Il CRA OLI di Città Sant'Angelo è istituzionalmente incaricato di effettuare la revisione delle analisi di prima istanza sugli oli e grassi vegetali svolte dai laboratori di controllo ufficiali (Legge 571/82). In base al D.M. 30 luglio 2003 è inoltre incaricato: a svolgere controanalisi in caso di arbitrato per denunce relative a determinazioni organolettiche su campioni di oliva vergini commercializzati in territorio nazionale ed internazionale; al riconoscimento dei Panel di assaggiatori Ufficiali e Professionali di olio di oliva vergine in ambito nazionale; alla verifica dei requisiti per il mantenimento del riconoscimento dei Panel di assaggiatori Ufficiali e Professionali; all'autorizzazione allo svolgimento dei corsi di formazione per Capo Panel in ambito nazionale. Presso il laboratorio di revisione analisi vengono anche effettuate analisi conto terzi e perizie giudiziarie per la verifica dell'autenticità di campioni di oli e grassi vegetali nonchè il controllo degli oli di oliva e di sansa di oliva commercializzati in relazione ai programmi annuali del COI. Il laboratorio partecipa ai circuiti di correlazione della Stazione Sperimentale Oli e Grassi di MIlano nonchè alle sperimentazioni circolari del COI, del MiPAAF e della Società Italiana per lo Studio delle Sostanze Grasse.Collegamenti ad altri organismi nazionali ed internazionali: Rappresentanti del CRA OLI di Città Sant'Angelo partecipano in ambito nazionale alle riunioni: della Commissione Tecnica della Stazione Sperimentale Oli e Grassi di MIlano; della Sottocommissione Oli e Grassi del MiPAAF per l'aggiornamento dei metodi ufficiali di analisi dei prodotto agroalimentari e delle sostanze di uso agrario e forestale. A livello internazionale il CRA OLI di Città Sant'Angelo ha propri rappresentanti nell'ambito del COI di Madrid tra gli esperti chimici per lo studio dei metodi di analisi degli oli di oliva e di sansa di oliva, tra gli esperti del metodo di valutazione organolettica degli oli vergini di oliva nonchè tra gli esperti per la valutazione sensoriale, la composizione nutrizionale e la definizione della normativa delle olive da mensa. 

 

 

immagine news
Nessun avviso attivo
Mostra tutti

immagine news
Nessun avviso attivo
Mostra tutti

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP