ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Informazioni sulla Fatturazione Elettronica      Carta europea dei ricercatori
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI ELENCO FORNITORI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Centri e unità di ricerca->Dettaglio Istituto POSTA

Unità di ricerca per la suinicoltura (SUI)
Direttore - GIACINTO DELLA CASA

Sede centrale - SAN CESARIO SUL PANARO
Unità di ricerca per la suinicoltura (SUI)
Via Beccastecca 345
41018 - SAN CESARIO SUL PANARO
Tel: +39-059-926268 - Fax: +39-059-928371
E-mail:
PEC:

Come raggiungerci
Personale
co.co.co/Collaborazioni
Pubblicazioni
Schede tecniche
Progetti di ricerca
Storia

L’Unità di ricerca per la suinicoltura è situata nella Pianura Padana, dove si sono sviluppati alcuni dei più conosciuti prodotti DOP, fra cui il Prosciutto di Parma ed il Parmigiano-Reggiano.  L’Istituto sperimentale di zootecnia di Modena venne istituito nel 1925 col compito di allevare, a scopo di ricerca e selezione, le razze animali locali, nazionali ed estere e di promuovere la zootecnia modenese e regionale. Nel 1967 confluì nell’Istituto sperimentale per la zootecnia,con sede a Roma. Dal 2006 è divenuto Unità di ricerca per la Suinicoltura del C.R.A. Dalla sua istituzione fino agli anni ’80 le ricerche hanno riguardato razze bovine da latte e da carne, suine, avicole, nonché la produzione del Parmigiano Reggiano. Successivamente sono state focalizzate sulla produzione del suino pesante. L’attività di ricerca del CRA-SUI è incentrata sui rapporti fra alimentazione e qualità delle carni suine in funzione dei prodotti DOP, sulla riduzione dell’impatto ambientale dell’allevamento, sull’utilizzazione a fini agricoli ed energetici dei reflui zootecnici e sull’allevamento del suino con metodo biologico. In queste attività collabora con gruppi di ricerca nazionali ed europei e con le associazioni dei portatori di interesse.

Missione

Il CRA-SUI si occupa di allevamento dei suini, con attività prevalenti nei settori riguardanti la produzione, l'alimentazione ed il benessere dei suini, la produzione e la qualità delle loro carni con i relativi processi di trasformazione e utilizzo dei sottoprodotti e dei reflui anche ai fini energetici. Si occupa inoltre di valorizzazione della biodiversità delle razze autoctone e delle produzioni biologiche.

Attività

TEMI DI RICERCA

 

Produzione e alimentazione del suino:

 

- alimentazione e qualità del grasso nel suino pesante;

- condizioni di allevamento e nutrizione e caratteristiche biochimiche e funzionali della carne fresca destinata a produzioni tipiche;

- riduzione per via alimentare dell’escrezione di N;

- fabbisogni aminoacidici del suino pesante;

- produzione del suino all’aperto e con metodo biologico;

- uso di sottoprodotti del biodiesel per l’alimentazione;

- castrazione dei suinetti.

 

Valorizzazione degli effluenti di allevamento

 

Include competenze provenienti dal settore agronomico, con particolare riguardo a:

- uso agricolo dell’effluente tal quale o trasformato: effetto sulla produttività delle colture e sull’ambiente;

- produzione di energia da effluenti di allevamento;

- processi di transizione aziendale verso sistemi basati sull’uso di energia d’origine non fossile

 

 

PROGETTI IN CORSO O RECENTEMENTE CONCLUSI

 

"Acheiving good QUality status in intensive Animal Production areas" (AQUA) LIFE+ 2009 Environment Policy and Governance

 

"Idrometano da effluenti zootecnici" (MAREA)

"Consorzi microbici micorrizati per i sistemi foraggeri: applicazioni nell'alimentazione di ruminanti e monogastrici" (AMICO)

"Valutazione dell'impatto ambientale degli allevamenti italiani"(VIAAI)

nell'ambito del progetto "Sviluppo di modelli zootecnici ai fini della sostenibilità"(SOSZOOT)

 

"Valorizzazione della glicerina e del panello di girasole nell'alimentazione del suino pesante" nell'ambito del Progetto "Valorizzazione dei sottoprodotti della filiera del biodiesel" (EXTRAVALORE)

 

“Tecnologie alimentari per la riduzione dell’impatto ambientale da azoto negli allevamenti intensivi italiani.” (RENAI)

 

“Selezione e gestione del mais per la qualità del suino pesante” (MaSPes)

 

“Sicurezza delle fonti lipidiche per il suino pesante. Studio dell’utilizzazione esclusiva di fonti lipidiche di origine vegetale, tradizionali ed innovative, per l’alimentazione del suino del circuito DOP: valutazione dietetica, nutrizionale e dei prodotti derivati”

 

Bando Core Organic, Progetto esecutivo n. 1904 –“Prevention of selected diseases and parasites in organic pig herds by means of a HACCP based management and surveillance programme”

 

Programma di azione nazionale per l’agricoltura biologica. Progetto “Avicoli a Lento Accrescimento e Proteaginose Alternative alla Soia” (ALAPAS)

 

“Misura e Riduzione del Dolore da Castrazione dei Suinetti” (MiRiDoCaS)

 

“Utilizzo zootecnico del principale coprodotto della produzione del biodiesel; il glicerolo come fonte energetica del suino pesante”.

 

“Scenari di adattamento dell’agricoltura italiana ai cambiamenti climatici “ (AGROSCENARI)

 

Cambiamenti climatici e sistemi produttivi agricoli e forestali: Impatto sulle riserve di carbonio e sulla diversità Microbica del suolo” (SOILSINK)

immagine news
Nessun avviso attivo
Mostra tutti

immagine news
freccina Avviso di manifestazione di interesse per l’affidamento dei diritti esclusivi per lo sfruttamento commerciale nel territorio italiano del brevetto industriale “Impianto e metodo di ottenimento di inoculi microbici per la produzione di biogas”
Mostra tutti

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP