ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Carta europea dei ricercatori      HR EXCELLENCE IN RESEARCH
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Centri e unità di ricerca->Dettaglio Istituto POSTA

Unità di ricerca per l'ingegneria agraria (ING)
Direttore - PAOLO MENESATTI

Sede centrale - MONTEROTONDO
Pagina web: http://ing.entecra.it
Unità di ricerca per l'ingegneria agraria (ING)
Via della Pascolare 16
00015 - MONTEROTONDO
Tel: +39-06-906751 - Fax: +39-06-90625591
E-mail:
PEC:

Sedi distaccate
TREVIGLIO (BG)


Come raggiungerci
Personale
co.co.co/Collaborazioni
Pubblicazioni
Schede tecniche
Progetti di ricerca
Storia

Nel 1920 nasce in Milano l’Istituto Sperimentale di Meccanica Agraria, il quale aveva il compito di coordinare la propria azione con quella delle Scuole Superiori di Agricoltura (oggi Facoltà di Agraria) promuovendo, attraverso ricerche e consulenze, lo sviluppo della meccanica agraria  nazionale, adattando le innovazioni alle realtà ed alle esigenze delle singole Regioni italiane. Nel 1967 viene inserito tra gli Istituti di Ricerca e Sperimentazione del Ministero dell’Agricoltura e Foreste prendendo il nome di ISMA (Istituto Sperimentale per la Meccanizzazione Agricola) ente di diritto pubblico. Nel 1999 con la legge 454 gli istituti del Ministero dell’Agricoltura confluiscono, a loro volta, nel Consiglio per la Ricerca e Sperimentazione in Agricoltura CRA e l’ISMA si trasforma in Unità di Ricerca sperimentazione per l’Ingegneria Agraria (CRA-ING) acquisendo nuove competenze.

Missione

Il CRA-ING si occupa dello sviluppo di tecnologie e metodologie inerenti all’ingegneria agraria nei sistemi agricoli e forestali con attività prevalenti nei settori della meccanizzazione agricola, della gestione ambientale, delle tecnologie di post-raccolta e della trasformazione di prodotti e biomasse anche a fini energetici, con particolare riferimento al supporto tecnico-scientifico alle politiche di settore e ai processi di certificazione e armonizzazione normativa.

Attività

Applicazioni tecnologiche ottiche, elettroniche e fisiche per misure rapide e non distruttive: Vengono condotte attività di ricerca basate su applicazioni tecnologiche innovative (optoelettronica, sensoristica); le attività sono finalizzate allo sviluppo di applicazioni di alta tecnologia per certificazione, sicurezza e valorizzazione qualitativa di prodotti e/o processi agro-alimentari e all’analisi di aspetti legati al rischio o impatto ambientale, per favorire lo sviluppo sostenibile dell’agricoltura.

Sviluppo di prototipi: Multibasket: Sistema per la raccolta integralmente di frutta da industria, Raccogli-pettinatrice di camomilla, Macchina elettrica per la raccolta del carciofo, Macchina elettrica per raccogliere e confezionare in campo uva da tavola, Prototipi per la produzione delle colture energetiche sia erbacee: quali Prototipi per la raccolta del sorgo da fibra, delle colture oleaginose, macchine per l’impianto della canna comune, macchine per la raccolta del cynara cardunculus, che arboree quali, prototipi per  ridurre i costi di impianto e di cippatura sia della pianta in piedi che precedentemente abbattuta ed andanata.

Impianti per la trasformazione di biomasse: Le attività di ricerca riguardano lo studio delle emissioni in atmosfera in relazione alla tipologia di biomassa usata,  gli effetti di queste sulla salute e sulle macchine, i metodi per aumentare le prestazioni in termini di rendimento degli impianti sia  per la produzione di energia termica che elettrica. Meccanizzazione forestale: sviluppo di analisi comparate delle prestazioni delle macchine e dell’efficienza dell’organizzazione dei cantieri forestali. Meccanica del suolo:vengono effettuati studi ed indagini sul macchinario agricolo e sulle relazioni esistenti tra le forze esterne applicate al suolo e gli effetti sulle sue qualità funzionali. Agricoltura di precisione: monitoraggio ambientale delle caratteristiche fisico-meccaniche del suolo con automatizzazione dei campionamenti e produzione di mappe delle rese agronomiche, della qualità dei prodotti, della trafficabilità del macchinario agricolo e della lavorabilità. Riduzione dell’impatto ambientale in agricoltura: ricerche mirate alla valutazione dell'efficienza distributiva e delle dispersioni fuori-bersaglio di macchine irroratrici e di macchine per la distribuzione dei fertilizzanti. Meccanizzazione dell’azienda zootecnica: nuove tecnologie per l’allevamento zootecnico, in particolare bovino,  sviluppo di nuovi sistemi in grado di fornire risposte alle criticità del sistema e sviluppare metodologie armonizzate a livello Europeo per incrementare la qualita’ e la sicurezza delle produzioni zootecniche. Ottimizzazione delle fonti energetiche in serra: ricerche legate agli aspetti climatologici e territoriali caratteristici dei diversi siti produttivi e/o alle possibilità logistiche di reperimento di fonti energetiche alternative.

Altre attività

Certificazione e sperimentazione delle macchine trattrici e delle operatrici: 

Certificazione di trattori  nell’ ambito dello schema internazionale di armonizzazione e certificazione volontaria promosso dall’OCSE, assieme  ad altri 38 Centri Prova ufficiali nel mondo. Certificazione delle meccaniche operatrici secondo le procedure ENAMA riconosciute in sede europea dall’ l’ENTAM. Il CRA ING è accreditato da ACCREDIA e secondo le Direttive CEE 77/311, 82/890, 74/151 e 88/410.

Sicurezza nelle macchine agricole. studio dell’ergonomia delle macchine ed attrezzature agricole, rilievo degli agenti fisici (rumore, vibrazioni, microclima, ecc.) nei luoghi di lavoro agricoli, valutazione dei rischi da esposizione al  rumore e alle vibrazioni trasmesse sia al corpo intero sia al sistema mano-braccio, valutazione delle condizioni microclimatiche all’interno delle cabine dei trattori e delle macchine agricole semoventi.

immagine news
freccina CREA-IT Elenco ammessi al colloquio per il conferimento di n. 1 assegno di ricerca da svolgersi presso il CREA-OF Centro di ricerca per la orticoltura e florovivaismo di Pescia (PT) sulla tematica: "Validazione tecnica, energetica ed economica dell'impat
Mostra tutti

immagine news
Nessun avviso attivo
Mostra tutti

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP