ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Informazioni sulla Fatturazione Elettronica      Carta europea dei ricercatori
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI ELENCO FORNITORI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Elenco->Scheda di dettaglio POSTA
CONOSCI IL CREA
GLI ORGANI
L'AMMINISTRAZIONE CENTRALE
AREA STAMPA
onda
Dettaglio: Open Access e Open Scholarship

Si segnala l’uscita, durante il periodo estivo, di due documenti rispettivamente sull’Open Access e sull’Open Scholarship.  

A fine giugno, l'EUA - European University Association, l'associazione che raccoglie le conferenze dei rettori e le università di 47 paesi europei ha redatto, reso pubblico e approvato il seguente documento:

Towards Full OpenAccess in 2020. Aims and recommendations for university leaders and National Rectors' Conference

I temi trattati nel documento sono: 

- transizione verso l’accesso aperto delle pubblicazioni scientifiche;

- sviluppo dell’accesso aperto a livello istituzionale;

- mobilitazione dei ricercatori e sviluppo del capitale umano;

- sistemi di valutazione della ricerca;

- research data management;

- negoziazione dei big deal.

Sul sito di AISA il documento è stato descritto con maggiore dettaglio ed un commento alla notizia è stato pubblicato anche sulle news di OpenAIRE.

Il secondo documento, Knowledge Exchange Approach to Open Scholarship, è un report uscito il 31 agosto e può essere letto come una roadmap proposta da Knowledge Exchange verso l’Open Scholarship, locuzione che comprende l’Open Access, l’Open Data, l’Open Educational Resources e tutte quelle forme di conoscenza aperta proprie dell’ambiente della ricerca.

Il report descrive l’attuale situazione ed evidenzia le principali motivazioni, le sfide e gli ostacoli della transizione verso l’Open Scholarship. Sono inoltre individuate le aree (politiche, economiche, sociali, tecnologiche) e le fasi del Research Life Cycle dove, secondo Knowledge Exchange, è necessario intervenire per favorire la realizzazione dell’Open Scholarship.
Knowledge Exchange è un partenariato di sei organizzazioni nazionali che hanno il compito di sviluppare infrastrutture e servizi per consentire l'uso delle tecnologie digitali per migliorare l'istruzione superiore e la ricerca: DEFF in Danimarca, DFG in Germania, Jisc nel Regno Unito e SURF nei Paesi Bassi, CSC della Finlandia  e il CNRS della Francia. Fin dalla sua creazione, la Knowledge Exchange si è concentrata su l’Open Access e Open Data.

Roma 28 settembre 2017

 


AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP