ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Carta europea dei ricercatori      HR EXCELLENCE IN RESEARCH
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Elenco possibilità di cooperazione internazionale->Scheda di dettaglio POSTA
CONOSCI IL CREA
GLI ORGANI
L'AMMINISTRAZIONE CENTRALE
AREA STAMPA
onda
Dettaglio avviso: CHINA SCIENCE AND TECHNOLOGY COOPERATION. CALL FOR THE SUBMISSION OF JOINT PROJECT PROPOSALS - SCAD. 2015-12-15, 5:00 p.m

ITALY –  

 

In attuazione dell’Accordo di collaborazione scientifica e tecnologica tra Italia e Cina, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) ha intrapreso con il Ministero delle Scienze e della Tecnologia cinese (MOST) la procedura di rinnovo del Programma esecutivo (PE) per gli anni 2016-2018. La procedura si è avviata con la pubblicazione del bando per la raccolta di progetti scientifici di “grande rilevanza", condotti da team di ricercatori italiani e cinesi, da inserire nel suddetto programma.

 

E' possibile presentare proposte, con caratteristiche di forte impatto bilaterale e obiettivi di grande valore scientifico o di chiara applicabilità industriale, nelle seguenti aree tematiche:

·         -biotecnologie e medicina (proteomica e genomica, ricerche sul cancro, patologie neurodegenerative e cardiovascolari, medicina rigenerativa);

·         -ambiente (recupero dei suoli, purificazione delle acque, rilevamento dell’inquinamento);

·         -nanoscienze e materiali avanzati; fisica (delle alte energie);

·         aerospazio (deep-space e remote sensing);

·         -urbanizzazione sostenibile (smart cities, internet of things e ICT).

 

A tal proposito, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha pubblicato un bando per progetti di ricerca congiunti, secondo quanto previsto dalla legge n. 401/1990.

Il bando riguarda unicamente progetti d ricerca congiunti di “Grande Rilevanza”. Il contributo del MAE va inteso come un co-finanziamento, quindi una rilevante parte del finanziamento dovrà essere fornita dall’istituzione coordinatrice italiana e/o da un’altra istituzione pubblica/privata.

 

I progetti dovranno essere presentati, sia da parte italiana che da parte cinese, alle rispettive amministrazioni di riferimento. I responsabili italiani dovranno presentare le loro proposte esclusivamente attraverso il portale della Farnesina, all'indirizzo http://web.esteri.it/pgr/sviluppo. Almeno uno dei due gruppi coinvolti dovrà essere rappresentato da un ente di ricerca o un’università. I progetti che coinvolgono aziende avranno la priorità su altri.

 

Il coordinatore italiano dovrà sottomettere la proposta esclusivamente tramite procedura online all’indirizzo: http://web.esteri.it/pgr/sviluppo

La scadenza per la presentazione delle proposte è fissata a martedì 15 dicembre 2015, ore 17:00.

 

Il bando è disponibile sul sito del MAE all’indirizzo:

http://www.esteri.it/mae/resource/doc/2015/11/bando_italia_cina_2016-2018.pdf

AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP