ENGLISH ACCESSIBILITA' ALTA
Torna alla Home Page Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria Cerca nel sito...  

Carta europea dei ricercatori      HR EXCELLENCE IN RESEARCH
CREA - Via Po, 14 - 00198 ROMA
P.IVA: 08183101008 - C.F.: 97231970589
Tel: +39 06 478361 - Fax: +39 06 47836320 -
Posta Elettronica Certificata:

ACCESSO CIVICO RASSEGNA STAMPA URP LAVORO/FORMAZIONE GARE/APPALTI AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

freccina Sei qui: Home->Elenco possibilità di cooperazione internazionale->Scheda di dettaglio POSTA
CONOSCI IL CREA
GLI ORGANI
L'AMMINISTRAZIONE CENTRALE
AREA STAMPA
onda
Dettaglio avviso: 2015-05-14 - ITALIA-SERBIA - Cooperazione scientifica e tecnologica 2016-2018 - SCAD. 12/06/2015

Nel quadro dell'accordo di cooperazione scientifica e tecnologica tra Italia e Serbia, firmato a Roma il 21 dicembre 2009, la Direzione generale per la promozione del Paese (Economia, Cultura e della Scienza) - Unità per la cooperazione scientifica e tecnologica del Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale e il Ministero dell’istruzione e dello sviluppo scientifico e tecnologico della Serbia, hanno avviato le procedure per la redazione del Programma Esecutivo di cooperazione scientifica e tecnologica per gli anni 2016-2018.

 

A tal fine, le Parti hanno emesso un bando per la presentazione di proposte di progetti comuni per la "scambio di ricercatori". Verranno finanziate solo le spese per gli scambi tra ricercatori: per ciascun progetto, potrà essere finanziato un soggiorno breve in Italia e uno breve in Serbia (fino a 10 giorni).


Si potrà partecipare al bando anche con progetti di grande rilevanza. In questo caso, il contributo del MIUR è da intendersi come un cofinanziamento del progetto ed è quindi necessario un finanziamento da parte del coordinatore italiano e/o da un istituto pubblico o privato italiano o serbo. I progetti di grande rilevanza potranno essere presentati solo da coordinatori italiani.

 

Le aree in cui è possibile presentare le proposte sono:

-          scienze di base;

-          salute e benessere;

-          agricoltura e tecnologie per gli alimenti;

-          energie sicure, pulite ed efficienti - sviluppo e protezione dell’ambiente;

-          ICT e tecnologie applicate ai beni culturali;

-          produzione e processi industriali avanzati;

-          nanotecnologie e biotecnologie

 

Il coordinatore italiano dovrà presentare la proposta esclusivamente tramite procedure online all’indirizzo: http://web.esteri.it/pgr/sviluppo

 

La scadenza per la presentazione delle proposte è fissata a venerdì 12 giugno 2015.

 

Tutte le info al seguente link:

http://www.esteri.it/mae/resource/doc/2015/04/21042015_bando_italia_serbia_2016_2018_finale.pdf


AREA RISERVATA  Webmaster:
Logo mySQL Logo PHP